DFW, &cc &cc

Che mica lo so perché è diventato il mio scrittore preferito. Voglio dire, tanti dei suoi scritti sono urticanti, volutamente noiosi e complessi, con tutte quelle note a piè di pagina che neanche certi manuali di diritto costituzionale comparato. Perché lui era convinto che il lettore dovesse faticare, almeno un po’ rispetto a quanto non faticasse lui a scrivere. Che poi lui al lettore voleva bene davvero, mica come certi autori da bestseller, che gli raccontano solo ciò che sanno già vuole sentirsi raccontare. Lui il lettore lo rispettava, lo considerava un essere pensante, addirittura intelligente, altrimenti non gli avrebbe mai chiesto tutto quell’impegno, tutto quel sacrificio durante la lettura. È sempre stato il lettore il fulcro dei suoi pensieri, la sua approvazione l’unica cosa di cui si sia mai preoccupato. Perché quando chiedi così tanto, sai che devi dare altrettanto in cambio, oppure nessuno sarà disposto a seguirti. E lui lo dava, altroché se lo dava. Certo, c’era da trattenere il fiato, andare in apnea per seguirlo così a fondo nel suo viaggio all’interno della complessità umana, e all’inizio non è mica facile, che non sei allenato, e devi riemergere continuamente. Poi però, a poco a poco, riuscivi ad andare sempre più giù, e allora lui ti portava a vedere i fondali inesplorati, la loro straordinaria, sconvolgente e terrificante meraviglia, e tu rimanevi a bocca aperta, e capivi che n’era valsa la pena, di tutto quell’impegno, di tutto quel sacrificio. Ma quando scavi così a fondo, lo sai anche tu che un giorno potresti non riemergere. E infatti, esattamente 5 anni fa oggi, David Foster Wallace non è più riemerso. Intrappolato nella fitta rete dei suoi pensieri, annegato nel mare scuro delle sue riflessioni. E noi non ce l’abbiamo più uno così bravo a farci da guida. Ed è un peccato.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...